Seleziona una pagina

Conoscete la tecnica giapponese detta Kintsugi?

Come la tecnica del Kintsugi permette di riparare con materiale prezioso, in genere oro o argento liquido, oggetti di ceramica, così la tecnica EMI permette di riparare ed integrare un vissuto, un’esperienza negativa, minacciosa, traumatica che genera una rottura una frattura un trauma.

L’EMIhttps://www.emiitaly.com/ è una tecnica molto efficace per trattare coloro che, in seguito ad un evento vissuto come trauma, hanno riportato dei disagi ed un disequilibrio psico-fisico.

Cos’è un trauma?

Per trauma intendiamo esperienze o eventi delle vita che interferiscono con il nostro equilibrio psico-fisico. La stessa esperienza, lo stesso evento può rappresentare per alcuni un trauma, una minaccia al proprio equilibrio apportando disagio psicologico, fobie, stati ansiosi. Per altri invece, quello stesso evento potrebbe produrre conseguenze diverse, meno problematiche. Questo dipende da diverse variabili: il significato che la persona attribuisce a quell’evento, le risorse che mette in azione per farvi fronte, esperienze simili precedenti. Ognuno di noi, usando le parole di Daniel Siegel (2003), ha una “finestra di tolleranza” emotiva nell’affrontare e vivere gli eventi utilizzando in modo integrato o meno le varie componenti del cervello, da quelle più istintive a quelle più razionali, ed è in grado di integrare ogni aspetto delle esperienze.

Quando un evento rappresenta una minaccia per la persona ed è troppo forte dal punto di vista emotivo, l’integrazione cerebrale può venir meno. Ed è in questo modo che quel determinato evento vissuto come un trauma come una ferita, una interruzione nell’equilibrio vitale. Cosa può fare uno psicologo con la tecnica EMI? Attraverso l’utilizzo della tecnica EMI è possibile aiutare la persona a ristabilire l’ equilibrio psicofisico attraverso una nuova integrazione dei ricordi del trauma e delle emozioni ad esso collegate.

I ricordi vengono eliminati?

I ricordi restano, ovviamente, non vengono “cancellati”. La valenza emotiva sarà più tollerabile poiché è stata ripristinata una integrazione di quell’evento.

Se vuoi saperne di più 3288745265 Dott.ssa Silvia Pasquali